Calcio Promozione – Alatri, Mirco Carlini lascia la panchina della squadra verderosa | TG24.info Sport
Aggiornato alle: 12:30 di Lunedi 27 Settembre 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Calcio Promozione – Alatri, Mirco Carlini lascia la panchina della squadra verderosa

 ULTIME NOTIZIE
Calcio Promozione – Alatri, Mirco Carlini lascia la panchina della squadra verderosa
12 Luglio
10:52 2017
La società di Alatri, militante nel campionato regionale di Promozione, si prepara a festeggiare il 70^ anno di vita, diversi i riconfermati della passata stagione, tre nuovi colpi di mercato e l’annuncio di mister Carlini di lasciare la squadra.

L’Alatri Calcio del presidente Francesco Ciavardini, si prepara a festeggiare i 70 anni della fondazione della società, con la prossima uscita del libro che illustrerà la storia del club verderosa. Diversi i confermati della passata stagione, tra cui Emanuele Simone, la forte mezzala e a giorni saranno resi noti gli altri nomi. Tra i nuovi arrivi il portiere Roberto Mancini, 30 anni, reduce da due campionati vinti ad Anagni; l’attaccante Giovanni Mastroianni, 18 anni proveniente e il centrocampista Dario Improta, 18 anni, entrambi provenienti dal Morolo. Di oggi la notizia appresa attraverso un comunicato stampa della società verde rosa.  “Mister  Mirco Carlini lascia l’Alatri Calcio e da oggi non è più l’allenatore della prima squadra.
L’inevitabile ridimensionamento economico dovuto al dietrofront di alcuni importanti sponsor e la mancata certezza sull’utilizzo del Chiappitto, dichiarato non agibile, ha portato l’ormai ex tecnico a prendere la decisione di lasciare il club. Il nuovo staff tecnico sarà reso noto nei prossimi giorni  e l’obiettivo stagionale sarà ovviamente solo ed esclusivamente la salvezza. Desideriamo ringraziare il mister per l’ottimo lavoro svolto quest’anno che ha portato alla ribalta numerosi giovani e più in generale per tutto il periodo in cui è stato alla guida della squadra culminato con la storica conquista della Coppa Italia di Promozione.”

Anna Ammanniti

 

LE PIU' LETTE