Aggiornato alle: 01:09 di 20 Agosto 2017
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Sport

Basket A2 – Presentato il pivot Radic: “Poche parole, voglio lottare e vincere”

Basket A2 – Presentato il pivot Radic: “Poche parole, voglio lottare e vincere”
16 febbraio
18:00 2017
(di Alessandro Andrelli) E’ stato presentato nel pomeriggio il nuovo lungo della FMC Ferentino, Ivica Radic, arrivato in mattinata in Ciociaria nell’ambito dello scambio con la Viola Reggio Calabria, dove si è trasferito il rookie Marcus Gilbert. Alla presentazione del croato c’era anche il GM Bartocci. Ecco le loro dichiarazioni.

Ferencz Bartocci (GM FMC Ferentino):Grazie al presidente Ficchi per essere stato protagonista di questa trattativa. Per noi Ivica è giocatore importante che conosce questo campionato. Ha lo spirito croato, di grande combattente. Penso che ci possa dare un contributo alla squadra. Ancora mercato? Stiamo valutando cosa fare. Sappiamo che abbiamo giocatori che possono fare rotazioni nel ruolo di 3. Stiamo però lavorando per essere più equilibrati e magari aggiungere un elemento alla rosa. Raymond si sta allenamento già da qualche giorno nel ruolo di tre, potrebbe essere una soluzione. Domenica con Scafati dovrebbe rientrare Guarino. Avremo Imbrò con qualche minuto in più nelle gambe e poi speriamo nel recupero di Gigli. Vogliamo arrivare preparati alla sfida di domenica. Sicuramente ora dobbiamo cercare di vincere il più possibile nelle ultime nove gare. Ci auguriamo la squadra possa tornare a vincere quanto prima“.

IVICA RADIC (Pivot FMC Ferentino):Ringrazio Dio per questa nuova opportunità. Sono felice e pronto per fare quello che so fare per questa maglia e per aiutare la squadra. Abbiamo talento per conquistare tante vittorie. Ogni anno sono cresciuto. La mia filosofia è il lavoro. Ogni esperienza in questa LegaDue è stata per me importante. Ho giocato in altre tre squadre prima di Ferentino. A Veroli ho giocato appena un mese. Sono certo che darò il massimo per Ferentino. Non voglio troppo parlare troppo di me. Non ho paura di nessuno e come sempre cerco di dare il mio contributo ogni volta che scendo in campo. Il mio obiettivo è quello di tornare a vincere con la squadra quanto prima, senza limiti. Facciamo un passo alla volta. Domenica giochiamo contro Scafati. E’ una squadra che è cresciuta molto. Per noi è una partita molto importante. Non dobbiamo porci limiti. Io penso di essere pronto per giocare già domenica. Voglio combattere e giocare forte come so fare. Sono un atleta che guarda sempre in positivo. Nei confronti di Reggio Calabria non c’è nulla da dire. Quando si perdono diverse partite ci può stare discutere. Ho avuto sempre un buon rapporto con coach Paternoster, lo rispetto e lo apprezzo. Era giunto il momento di cambiare e così ho fatto anche io scegliendo Ferentino.
Ho scelto il numero tre perché da bambino desideravo questo numero. Se c’è possibilità lo prendo e così è stato a Ferentino”.
Alessandro Andrelli

Tags
SOCIAL

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE