Aggiornato alle: 04:00 di Lunedi 21 Settembre 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Sora – Ennesimo successo per l’Istituto Comprensivo 3

 ULTIME NOTIZIE
Sora – Ennesimo successo per l’Istituto Comprensivo 3
20 Maggio
14:31 2017

 

 

 

 

Ennesimo successo del Comprensivo 3 di Sora: la classe III C fra i vincitori del concorso per cortometraggi “I Corti di Mauri – aiutateci a ….frenare la strage stradale”.

Il concorso, promosso dalla fondazione Maurizio Cianfanelli, realizzato in collaborazione con il Ministero della Pubblica Istruzione – Ufficio Scolastico Regionale Lazio, con il patrocinio della Regione Lazio, del Comune di Roma e della Polizia di Stato, si propone di prevenire l’”incidentalità sulle strade” attraverso il coinvolgimento delle scuole e la realizzazione di cortometraggi sull’argomento. Giunto alla XIII edizione, quest’anno il concorso ha premiato, per il settore scuola secondaria di primo grado, a parimerito con altri due Istituti, la classe III C del Comprensivo 3 di Sora. Sotto la regia della docente di Lettere Rosaria Bedani e l’assistenza tecnica pro bono della COMMUNICATION ITALIA, azienda di comunicazione visiva, i ragazzi hanno realizzato un corto dal taglio umoristico, fuori dagli schemi degli altri lavori presentati e, proprio per questo, particolarmente apprezzato dalla Commissione, dagli addetti ai lavori e dal pubblico presente alla proiezione.

“Abbiamo cercato di spingere i ragazzi alla riflessione, attraverso il mezzo dell’ironia – dice la prof.ssa Bedani – e siamo estremamente gratificati del risultato ottenuto. Evidentemente , il messaggio è arrivato a segno!” Grande soddisfazione è espressa anche dalla dirigente dell’Istituto, dott.ssa Marcella Maria Petricca, che vede aggiungersi un’altra perla alla collana di successi raccolti in questo anno scolastico: “Sono orgogliosa di guidare un istituto così attivo che ha fatto del laboratorio teatrale e di quanto la prof.ssa Bedani riesce a realizzare con gli alunni che vi partecipano, una attività didattica di pregio per il potenziamento dell’ambito linguistico della nostra offerta formativa”. Ma la soddisfazione più grande è stata vissuta proprio dai piccoli attori protagonisti che, accompagnati da una rappresentanza di genitori, hanno potuto confrontarsi proficuamente con altre realtà territoriali, accrescere il proprio percorso formativo e condividere la soddisfazione del raggiungimento di un traguardo ambito. La “buona scuola” di cui tanto si parla, forse, è proprio questa. Sicuramente, è “anche” questa.

Parole Chiave - Tags
IN EVIDENZA

Sorry. No data so far.

SOCIAL
TOP NEWS