Aggiornato alle: 15:01 di Lunedi 20 Febbraio 2017
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

S. Giovanni Incarico – Acea, Salvati:”I cittadini sono stati ingannati”

S. Giovanni Incarico – Acea, Salvati:”I cittadini sono stati ingannati”
19 febbraio
13:33 2016
Tuona Antonio Salvati. Il sindaco di San Giovanni Incarico non le manda a dire ai colleghi primi cittadini dopo la riunione di ieri nella quale si è discusso della risoluzione dei contratto con Acea.

 


Spiega Salvati: <Purtroppo, ancora una volta si è fatto un regalo ad Acea, in quanto la Deliberazione di risoluzione del contratto, proposta dalla Provincia, era sbagliata, nelle premesse e nel deliberato. Non sono stati indicate, in modo specifico, come prevedono la legge e la Convenzione, le gravi inadempienze di Acea, e non sono state indicate le conseguenti penali applicate, oltre ad altri macroscopici errori. Alla fine hanno sbagliato pure la votazione, che, per legge, doveva essere fatta con doppio conteggio, altrimenti è nulla, e l’Acea pertanto ne approfitterà e ci andrà a nozze dinanzi al Tar>. Continua Salvati, con un attacco ai colleghi sindaci:<Ancora una volta hanno fatto finta di mandare a casa Acea, ma purtroppo questa Società resterà nella nostra Provincia ancora per tanto tempo. Le famiglie ciociare ed i cittadini sono stati ingannati, e continueranno a subire le azioni dannose di Acea, ed a dover pagare le Bollette ingiuste ed esose. È una vergogna>. Il primo cittadino di San Giovanni Inarico ribadisce la sua posizione: <Sono stato l’unico Sindaco ad aver votato contro, dopo aver tentato, in ogni modo, di far correggere la deliberazione sbagliata proposta dalla Provincia, ma è stato inutile. Per i soliti furbi la Deliberazione di risoluzione doveva rimanere sbagliata, così l’Acea la impugna al Tar e la fa sospendere, ed in questo modo tutto resterà come prima, con Acea che continuerà a fare il bello e cattivo tempo nei nostri territori, alla faccia della gente ciociara>. CAP

Tags
SOCIAL

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE