Salute – Quando portare il neonato dall’osteopata | TG24.info Rubriche
Aggiornato alle: 10:15 di Venerdi 14 Maggio 2021
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

TG24.info Rubriche

Salute – Quando portare il neonato dall’osteopata

 ULTIME RUBRICHE
Salute – Quando portare il neonato dall’osteopata
01 Giugno
08:37 2015

 

La nascita per un neonato è uno dei momenti più stressanti della sua vita. Egli è soggetto a enormi forze, l’utero, infatti spinge con molta forza per espellere il bambino contro la naturale resistenza offerta dal canale del parto. Il bambino ruota, si attorciglia e viene infine come “strizzato” attraverso le ossa pelviche. Un breve, stimolante e decisamente stressante viaggio verso il mondo esterno.

La testa del bambino ha l’abilità di modellarsi e cambiare forma in risposta allo stress di un normale travaglio. La distorsione nella testa come risultato del travaglio dovrebbe rilasciarsi naturalmente subito dopo il parto. Ad ogni modo ci sono molte ragioni perché il travaglio possa risultare difficoltoso e stressante per entrambi, madre e bambino. Come risultato può succedere che il bambino sia incapace di risolvere completamente gli effetti stressogeni di questi nascita; se questo accade egli dovrà adattare e accomodare questi stress e questi strain durante la sua crescita (con notevole difficoltà e non sempre con successo). Inoltre il cranio del neonato può essere sottoposto a stress meccanici di tipo posizionale (dalla posizione a livello fetale a quella assunta nel lettino). Questi stress meccanici, che avvengono con corretta presenza delle  suture del cranio, sono relativamente benigni.

bimbo_cranio_2L’asimmetria nel neonato si presenta in percentuale molto frequente, in particolare abbiamo:

– torcicollo (16%),

– asimmetria della mandibola (13%),

– asimmetria facciale

– plagiocefalia posteriore per posizione supina se mantenuta troppo a lungo.

Esistono 3 principali deformità craniche:

1) plagiocefalia (dove la testa assume una forma a parallelogramma),

2) brachicefalia o pachicefalia (testa dalla forma schiacciata in senso anteroposteriore e allargata in senso laterolaterale),

3) scafocefalia (tipica dei prematuri: testa dalla forma allungata e stretta).

  • PLAGIOCEFALIA

bimbo_cranio_3Le deformità che si presentano più frequentemente all’osteopata sono di tipo plagiocefalico associato o no al torcicollo, fenomeno causato da un anomala tensione del muscolo sternocleidomastoideo (SCOM).

Secondo la disciplina osteopatica, un anomalo rapporto tra osso occipitale e osso temporale sarebbe alla base dell’alterazione dello SCOM poiché il nervo accessorio che innerva questo muscolo passando nel foro giugulare può subire alterazioni. Quando questo muscolo è teso la testa del neonato si piega in avanti, si inclina dal lato della tensione e ruota dal lato opposto: a causa di questo il bambino sarà portato a stare disteso sempre nella stessa posizione, aggravando così la deformità posizionale del cranio.

Ci sono varie possibilità di trattamento per questo tipo di disturbo: principalmente osteopatia e la neuropsicomotricità.

  • TRATTAMENTO

E’ possibile palpare e valutare la plagiocefalia e la deformità del cranio tramite precise capacità manuali.

bimbo_cranio_4Dopo questa valutazione iniziale l’osteopata può trattare con manovre estremamente dolci il cranio del neonato e, nel corso delle sedute, ottenere un vero e proprio “rimodellamento” della morfologia del cranio spesso riportando in una buona simmetria l’allineamento degli occhi e delle orecchie ottenendo così una maggior armonia del viso.

  • CONCLUSIONI

Il trattamento delle deformità del cranio, secondo alcuni autori potrebbe contribuire alla prevenzione di: scoliosi, difetti di forma cranio-facciale e disturbi derivati dalle alterazioni della forma del cranio (disturbi visivi, disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare, ecc…).

Con il trattamento si ottengono nell’immediato miglioramenti nelle capacità di movimento del neonato, miglioramento del suo ritmo sonno veglia, riduzione di alcuni disturbi viscerali (reflusso e altro) per cui il trattamento di questi disturbi con approccio osteopatico è estremamente interessante.

In ogni caso va ricordato che è fondamentale la diagnosi medica prima di procedere con il trattamento osteopatico: a volte delle plagiocefalie che si presentano estremamente benigne sono frutto invece di saldatura anomala di alcune suture, anche estremamente difficili da investigare.

Dott.ssa SEVERINA PACIFICI

Bibliografia di riferimento:

www.emilianozanier.com

AMI 310x188

 

LE PIU' LETTE
Anna Ammanniti 3 ore ago
Dalla mezzanotte di venerdì 21 maggio si apre la prenotazione per il vaccino anti Covid per i nati dal 1974 al 1977 (fascia d’età 44-47 anni). Procede a pieno ritmo la campagna vaccinazione nel…
Anna Ammanniti 45 minuti ago
Ieri mattina i Carabinieri della Stazione di Piglio con i colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Frosinone, hanno sospeso l’attività di un autolavaggio. Nell'ambito dell'attività ispetti…
Alessandro Andrelli 1 ora ago
Oltre 27 milioni di euro ottenuti dalla Provincia di Frosinone per gli istituti scolastici della città di Cassino. Si tratta di fondi erogati attraverso il Decreto Interministeriale n.87 del 01.02.201…
Angela Nicoletti 3 ore ago
Una donna in sella ad una bicicletta è stata investita da una Lancia Musa in viale Bonomi a Cassino. L'incidente è avvenuto dopo pranzo nei pressi del bivio per Sant'Angelo in Theodice. Sul pos…
Anna Ammanniti 4 ore ago
Questa notte sono iniziate le prenotazioni per il vaccino anti Covid riservato ai 48nni, 49enni, 50enni e 51enni. In 12 ore superate le 100 mila prenotazioni. La campagna vaccinazione corre vel…
Anna Ammanniti 2 ore ago
Gli agenti del Commissariato di P.S. hanno indagato per violenza privata e minaccia un 27enne di Anagni, in seguito a querela presentata dalla vittima. Come accertato dagli investigatori, la si…
Francesca Merolle 2 ore ago
Nelle ultime 24h sono stati effettuati 1043 tamponi. "Abbiamo registrato . scrive la ASL - 25 nuovi casi di positivi al Sars-CoV-2. Sono 75 i negativizzati". Nelle ultime 24h, il decesso di una…
Anna Ammanniti 3 ore ago
Paura per la situazione inattesa e potenzialmente dannosa per la salute personale e dei familiari; la necessità di una condizione di isolamento sociale, ansie, timori, impatti emotivi, sono tutti fatt…
Caterina Paglia 45 minuti ago
Passione, formazione e collaborazione. Sono i punti cardine che hanno caratterizzato con successo la giornata di completamento del Corso di Orientamento e Cartografia organizzato dai Volontari della P…
Francesca Merolle 15 minuti ago
Nelle province si registrano 144 casi e sono 2 i decessi nelle ultime 24h. Nella asl di Frosinone si registrano 25 nuovi casi e si tratta di casi isolati a domicilio contatti di un caso gia' no…