Aggiornato alle: 19:00 di 9 Agosto 2020
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Provincia – La Asl blocca le donazioni di sangue in tutta la Ciociaria

 ULTIME NOTIZIE
Provincia – La Asl blocca le donazioni di sangue in tutta la Ciociaria
08 Novembre
11:31 2015

 

 

 

 

Dal 1 novembre 2015 l’Asl di Frosinone non sta svolgendo più le donazioni di sangue esternamente al proprio Centro Trasfusionale. Tranne che nelle varie strutture ospedaliere, dunque, non si potrà per il momento donare il proprio sangue nelle altre strutture autorizzate, per la stragrande maggioranza dell’associazione Avis. Motivo? Il mancato pagamento degli straordinari per medici e infermieri di alcune mensilità, e la mancanza totale di programmazione e chiarezza da parte dei vertici manageriali della struttura.

La protesta è esplosa in questi giorni attraverso l’Avis Provinciale di Frosinone e le varie sezione locali, che da mesi cercano in ogni modo di risolvere la situazione di disagio in cui versa il personale specializzato, quotidianamente impegnato, spesso fuori sede, per la raccolta sangue.
La mancanza di donazioni esterna, parliamo di ben oltre il 60% del totale delle donazioni di sangue della provincia di Frosinone, nel brevissimo periodo (una settimana o forse anche meno) porterà al blocco totale delle sale operatorie di tutta la Ciociaria, e soprattutto alla mancanza di sangue (che non si può produrre in laboratorio!) per pazienti vittime di incidenti, malati cronici e per ogni tipo di attività sanitaria. Una situazione che potrebbe, se non ci sarà un intervento immediato della politica locale o regionale, al collasso totale delle strutture ospedaliere.
Un vero e proprio boomerang che travolgerà tutto il sistema sanitario frusinate, e soprattutto la popolazione, che ovviamente è ignara di quanto sta accadendo in questi giorni in materia donazione sangue. Ciò che diciamo non è frutto solo di fonti giornalistiche, ma la nostra redazione è in possesso di un documento, firmato da un dirigente preposto al centro trasfusionale di Frosinone, che testimonia il totale blackout al quale va incontro il sistema sanitario locale con il blocco delle donazioni di sangue.
Alessandro Andrelli

Parole Chiave - Tags
SOCIAL
LE PIU' LETTE