Aggiornato alle: 23:03 di Martedi 11 Dicembre 2018
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Paliano – Donatella e la casa delle farfalle (video)

 ULTIME NOTIZIE
Paliano – Donatella e la casa delle farfalle (video)
26 novembre
10:52 2015
Donatella Di Cola, la donna che alleva le farfalle a scopo scientifico nelle campagne di Paliano. Non solo, con la sua importante azienda ha importato dagli Stati Uniti il Butterfly Wedding e allestito il Museo naturalistico vivente, percorso itinerante per le scuole.

Donatella Di Cola, conosciuta come la donna che sussurra alle farfalle, ha iniziato ad appassionarsi alla sua attività, in seguito a un episodio abbastanza triste e sfortunato. Negli anni 80, l’azienda familiare che si occupava di apicoltura stava andando fallita a causa proprio delle farfalle, il nemico numero uno delle api, che ne “rubavano” il miele e la cera. Donatella iniziò a studiare le farfalle per consentire alle api di riprendere il proprio “lavoro”, da qui la passione e in seguito l’allestimento dell’allevamento. Donatella aveva studiato così bene il nemico da esserne diventata una specialista in materia. Insieme al marito Riccardo hanno fondato l’azienda che nel 2009 ha portato loro un encomio nel concorso del Ministero per le politiche agricole De@Terra. La casa delle farfalle, con l’allevamento del baco da seta insieme a tutta l’azienda Serpens è un vero e proprio percorso itinerante di studio. Donatella è una donna conosciuta e importante in tutto il mondo, il suo è un lavoro prezioso che permette il ripopolamento delle farfalle, soprattutto con il volo utilizzato durante i matrimoni; tecnica importata dagli Stati Uniti e che sta raccogliendo numerosi consensi in tutta l’Italia. Il Butterfly Wedding, ossia il volo delle farfalle che augura buon auspicio agli sposi nel giorno più importante della loro vita.  Il  contributo di Donatella è anche scientifico essendo stata interpellata  di recente dalla Colombia per curare una specie di farfalla che rischia l’estinzione.

A2

Tags

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE