Aggiornato alle: 14:01 di Venerdi 18 Agosto 2017
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Ferentino – Il 16 agosto del 304 il martirio di S.Ambrogio, la città ricorda il suo Patrono

Ferentino – Il 16 agosto del 304 il martirio di S.Ambrogio, la città ricorda il suo Patrono
12 agosto
13:55 2017

 

 

A Ferentino in questi giorni ricorre un evento storico-religioso di grande interesse, che viene ricordato da secoli ogni anno (304-2017) in città: il martirio del venerato Patrono Sant’Ambrogio Martire.

Il centurione Ambrogio fu decapitato il 16 agosto dell’anno 304 d.C. poiché non rinnegò Cristo. L’esecuzione si consumò nell’Aia del Monticchio. Il suo corpo venne abbandonato, poi ritrovato e custodito fino all’anno 313. Fu la chiesa di Sant’Agata la prima ad accogliere le spoglia di Ambrogio, poi Santa Maria Maggiore fino al 1108 e poi la Cattedrale attuale. Dunque oggi, alle 18,30, si aprirà il triduo di preparazione nella basilica Cattedrale dei SS. Giovanni e Paolo fino al 14. Il 15 agosto, dopo la messa delle ore 19, sarà esposta la statua dell’adorato Sant’Ambrogio. Il 16 agosto è la giornata culmine, quella del martirio del santo Patrono di Ferentino. Alle 7 del mattino inizieranno le messe in Cattedrale, una delle quali, alle 8,30, sarà celebrata nel carcere del Patrono. Alle 11 nella chiesa Madonna degli Angeli, luogo del martirio del protettore, ci sarà la consegna della Reliquia di Sant’Ambrogio e messa solenne. Alle 18,30 nel Duomo recita del rosario e messa solenne, al termine la commovente reposizione della statua del Protettore di Ferentino.

Aldo Affinati                                                                               

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE