Aggiornato alle: 00:03 di Lunedi 27 Febbraio 2017
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Ceprano – Via alla messa in sicurezza sulla Casilina, la soddisfazione di Castaldi

Ceprano – Via alla messa in sicurezza sulla Casilina, la soddisfazione di Castaldi
11 gennaio
20:20 2017
E’ stato aperto il cantiere sulla Casilina per la messa in sicurezza degli incroci con via Muto e via Moricino. Una situazione che va avanti da diverso tempo e che, nel corso degli anni, ha visto molto spesso le proteste dei residenti della zona. Ad intervenire sulla questione è anche il consigliere Paolo Castaldi che rivendica la paternità dell’opera.

E’ dunque partito l’intervento di messa in sicurezza in una zona nella quale abitano molte persone. Parliamo di un intervento d i circa 120000 euro,  grazie al quale verrà risistemata tutta la segnaletica orizzontale, verranno costruiti dei marciapiedi, e verranno anche sistemati dei segnali luminosi per segnalare la presenza di attraversamenti pedonali. E’ anche prevista la creazione di una piccola area di sosta per emergenza. Una buona notizia, dunque, per una zona che è stata spessissimo teatro di incidenti stradali. Ad intervenire sulla questione, in qualità di consigliere e di esponente della vecchia maggioranza che si adoperò per l’avvio dell’iter del progetto è Paolo Castaldi. Spiega Castaldi: “E’ passato tempo ma Ceprano continua ancora a raccogliere i frutti del lavoro  svolto in passato ed è con viva soddisfazione che mi preme rendere noto di aver ricevuto scritta a mano come si usava fare anni fa , la lettera  di una famiglia della zona interessata e cioè Via Moricino-Campidoglio-Muto che mi ringrazia per l’impegno che nel lontano 2010 mi presi facendo stanziare con la giunta guidata dall’allora Sindaco Renato Russo  il lavoro di messa in sicurezza dell’incrocio di immissione al quartiere di cui sopra, spesso supportato dalla collega Consigliere Clizia Zeppari. Infatti a distanza di 7 lunghi anni finalmente sembrerebbe aperto il Cantiere”. Continua Paolo Castaldi: “Una sorta di storia infinita che ha visto continue richieste di chiarimenti, e addirittura manifestazioni di protesta dei residenti e del Comitato di Quartiere per far si che si sollecitasse il tanto sperato adeguamento e messa sicurezza degli incroci urbani che danno sulla trafficata via Casilina”. Conclude l’esponente di “Ceprano nel cuore”: “Un apprezzamento che ho voluto render noto in quanto a volte la sensibilità dei cittadini verso chi amministra va anche verso giudizi di riconoscenza anche dopo anni. Di fatto insieme all’ingresso sud di Ceprano Capo S. Angelo che vide un importante passo alla pianificazione degli ingressi in città, questo intervento  darà un nuovo ulteriore volto alla città, mirato ad una valorizzazione e riqualificazione stessa ma  soprattutto a quella tanto agoniata sicurezza che è il vero e proprio punto di forza per la quale fu messo in piedi il progetto”.

CAP

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE