Aggiornato alle: 16:32 di Venerdi 26 Maggio 2017
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Ceprano – Lavori incompiuti, Colucci: “Il Sindaco ci illumini con la sua saggezza!

Ceprano – Lavori incompiuti, Colucci: “Il Sindaco ci illumini con la sua saggezza!
17 febbraio
13:28 2017
Lavori incompiuti su tutto il territorio di Ceprano. L’ex vicesindaco Marco Colucci accusa l’Amministrazione di immobilismo e di scarsa capacità di calamitare risorse per il paese. L’attenzione, in particolare, è per la situazione del cantiere sulla Casilina all’incrocio con via Muto e via Moricino. Una situazione, secondo Colucci, estremamente pericolosa.

Spiega Colucci, ironizzando contro Vincenzo Cacciarella e contro il sindaco Galli, reo, nei giorni scorsi, di aver lasciato su facebook un post nel quale si faceva riferimento ad un errore di ortografia nel manifesto di una iniziativa dell’opposizione: <Nell’intento di insegnare l’italiano ed instillare perle di saggezza, si distoglie l’attenzione da cose importanti: cosa scriverà Cacciarella questa volta? Si aggrapperà di nuovo al passato? Visto che soltanto lui dice di conoscere fatti e verità, i suoi fatti e verità, vediamo un po’ quali sono le circostanze che si celano dietro la perdita del Finanziamento per la scuola Colasanti e del Parcheggio Via Boccaccio. Cosa ci dirà sui lavori bloccati della scuola Irma lombardi dato che sono trascorsi 5 mesi? Potrei continuare parlando di Palazzo Vespignani, del mancato intervento per il rifacimento delle strade del centro, tanto sbandierato, e di tante altre cose che piano piano verranno alla luce>. Colucci conclude concentrando l’attenzione sulla questione cantiere sulla Casilina: <E poi la ciliegina sulla torta: i lavori di Via Muto e Via Moricino…dopo tanti anni passati a sollecitare l’inizio dei lavori su quelle strade per cui avevamo lasciato un progetto e stanziato soldi per realizzarlo, magicamente i lavori iniziano e si bloccano. Adesso la colpa di chi è? Dell’ Astral? Io dico la verità e racconto fatti: quelle strade vanno messe in sicurezza subito. La saggezza e l’eloquenza la lascio agli oratori! Chiacchiere senza fatti!>. CAP

 

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE