Aggiornato alle: 23:57 di Giovedi 25 Maggio 2017
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Aquino – Vicesindaco: “Nessuno aumento sulla tari… è diminuita”

Aquino – Vicesindaco: “Nessuno aumento sulla tari… è diminuita”
19 maggio
19:30 2017
Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa a firma del vicesindaco Carlo Risi.

“In questi giorni stanno arrivando gli avvisi di pagamento della TARI ( Tassa Rifiuti solidi urbani) per l’anno 2017. L’importo complessivo della tassa per il 2017 è suddiviso in quattro rate con scadenza:1° rata: 31 maggio 2017; 2° rata: 31 luglio 2017; 3° rata: 30 settembre 2017; 4° rata: 30 novembre 2017.  A differenza degli anni precedenti, nei quali con un primo avviso era richiesto il pagamento delle prime 3 rate e con un ulteriore successivo avviso era richiesto il saldo (4° rata) a copertura del complessivo ammontare dovuto, quest’anno l’avviso è unico per le quattro rate.
Questa è la ragione per la quale l’importo contenuto nell’avviso, che in questi giorni sta pervenendo ai cittadini, è superiore al 1° avviso che arrivava negli anni precedenti, che, però, era relativo soltanto alle prime tre rate.

In conclusione, l’importo della TARI del 2017 è esattamente lo stesso del 2016 e questo si può verificare confrontando l’avviso di quest’anno con i due avvisi pervenuti nel 2016. Anzi, a palese smentita delle sciocchezze che qualcuno continua a diffondere, la TARI 2017 è, seppur di poco, diminuita, visto che l’importo complessivo è di euro 584.442, mentre nel 2016 era di euro 588.470 e nel 2015 era di euro 650.780. Il trend di riduzione dell’importo TARI è, quindi, costante, sebbene – e qualcuno purtroppo ancora ignora questa circostanza – esso deve comunque essere esattamente corrispondente al costo del servizio: quindi se il servizio costa ad es. 100 la TARI deve essere pari a 100. Questi i fatti, le chiacchiere le lasciamo a qualcun altro, che si illude di turlupinare i cittadini, i quali, tra un anno, giudicheranno”.

Fonte comunicato stampa

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE