Aggiornato alle: 23:59 di 23 Luglio 2017
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Anagni – Successo per la seconda edizione della Festa di Primavera (video)

18 maggio
11:01 2017
Domenica 14 maggio si è svolta la 2^ edizione della Festa della Primavera, una giornata ricca di colori, di divertimento e di tanti bambini e giovani.

La giornata è stata realizzata dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Fausto Bassetta, in collaborazione con l’assessorato ai Servizi Sociali diretto da Alessandra Cecilia. “Un ringraziamento speciale a quanti hanno animato e reso possibile questa manifestazione. All’Asilo Nido comunale Zucchero Filato e alle Associazioni Amici delle Stelle, la Via di Fiori e dei Commercianti, alla Dirigente, i professori e agli studenti del Liceo Artistico di Anagni, al maestro Silvano Haag, alle Associazioni dei disabili e al Dipartimento di assistenza primaria cura intermedia della Asl, a Davide, Chiara, Ambra, Adele, Francesca,  Federica, Rachele, Elena, Jonathan , Alessandra e Pamela che hanno accompagnato i turisti nelle visite ai nostri siti, a tutti gli studenti delle scuole anagnine per essere stati parte attiva di questa giornata, ad Antonella Marotta e ai ragazzi dei centri di accoglienza per la bellissima esibizione, a Paolo e tutto il suo staff per il supporto. Un ringraziamento  anche tutti coloro hanno contribuito alla realizzazione dell’evento,  ai fioristi Karma Flower, Fiori di Napoli e l’Arte dei fiori che hanno colorato le nostre piazze e insieme a De Vizia contribuito a rendere più bello il nostro Parco della Rimembranza, la Pasticceria Colone, il bar Cavour che ha gentilmente ospitato tutti ragazzi dello staff, la macelleria Città dei Papi, Vittorio Picchio e la Pizzeria 199, la Sirtek che è sempre molto sensibile agli eventi rivolti alla città, un ringraziamento particolare a Vittorio Proia che è sempre disponibile. Il ringraziamento più grande va a tutti quanti quelli che hanno voluto passare insieme a noi questa giornata.
La Festa di primavera voleva essere un momento di integrazione e di  condivisione  ma soprattutto voleva coinvolgere i bambini, le famiglie e  tutti i ragazzi, per ricordare che ognuno di noi ha qualcosa da dare.. e che tutti insieme si riesce a fare molto.”

Anna Ammanniti

Tags
SOCIAL

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE