Aggiornato alle: 21:45 di Martedi 19 Febbraio 2019
Testata Giornalistica Telematica n.1/12

Anagni – Progetto Erasmus Plus “Cathedrals”, alunni del II Comprensivo in Grecia

 ULTIME NOTIZIE
Anagni – Progetto Erasmus Plus “Cathedrals”, alunni del II Comprensivo in Grecia
09 Giugno
13:01 2017
L’Istituto Comprensivo Anagni 2^, diretto dalla dott.ssa Daniela Germano, ha avuto ancora una volta  la possibilità di vivere una  brillante iniziativa. Dieci  studenti hanno avuto l’opportunità di effettuare  una settimana di studio e di scambio culturale in una scuola straniera grazie al progetto Erasmus Plus “Cathedrals”.

Il progetto, iniziato nel settembre del 2017, intende migliorare le competenze e le prospettive degli studenti con un’istruzione e formazione di alta qualità interamente in inglese. Dopo la prima esperienza del marzo scorso in una scuola pubblica dell’Andalusia in Spagna, gli studenti sono volati in Grecia. Dal 14 al 19 maggio la secondaria di I grado del 2^ Comprensivo di Anagni ha preso parte, insieme ad altre due scuole partner – Spagna e Portogallo – alle  migliori pratiche di insegnamento di una scuola dell’isola di Corfù. Gli studenti  Casali Gioele, Ascenzi Valerio, Proietti MicozziMatteo, Zanella Victoria, Petitti Kuna Francesca,Rosi Chiara,Menci Sophia, Tagliaboschi Erika, Iannucci Maria Grazia, Maniccia Annalisa accompagnati dalle docenti di lingua inglese D’ Itri Graziella, Paolillo Maria Simona  Paola e dalla docente Fiorito Milva hanno potuto visitare Atene,  in particolare la splendida Acropoli, l’ Agorà e il museo dell’ Acropoli. Nell’ isola di Corfù sono stati accolti dal Sindaco e dalle autorità locali ed hanno visitato numerose chiese ortodosse cristiane e la sinagoga e lo splendido palazzo Achillion, sede estiva della principessa Sissi.

Gli alunni hanno conosciuto attraverso minuziose descrizioni in inglese l’ architettura delle principali Cattedrali greche e ricostruito tridimensionalmente  un tempio greco e un mosaico bizantino. Gli studenti di terza media dell’istituto selezionati per l’esperienza, hanno mostrato splendidamente come approcciarsi ad una differente cultura con spirito di apertura, di  accoglienza del diverso e dell’entusiasmo per il nuovo. Per alcuni alunni è stata la prima occasione di confronto con ragazzi che vivono in zone distanti, di interazione in condizione di totale parità, senza paure o filtri sociali; con  curiosità hanno scoperto uguaglianze e differenze, relativizzando scelte e abitudini. Grande soddisfazione da parte  del dirigente  Daniela Germano che fortemente crede  nella valenza del progetto Erasmus +  e degli insegnanti coinvolti nel progetto. I docenti  hanno sottolineato di essere stati accolti molto calorosamente, con professionalità. “Porteremo con noi dei bei ricordi da condividere sul sistema d’istruzione che abbiamo avuto modo di conoscere”. Ma l’ Erasmus è anche molto più di questo: è un modo per conoscere nuovi mondi, per imparare fuori dai confini del proprio paese e anche per stringere nuove amicizie, per ampliare i propri orizzonti, per esplorare terre completamente nuove e sconosciute senza alcun vincolo, insomma “per aprire la mente”.  Il programma previsto, non ha incoraggiato solamente l’apprendimento e la comprensione della cultura ospitante, ma ha anche promosso l’integrazione tra ragazzi provenienti da paesi diversi: Italia, Grecia, Spagna e Portogallo. Uno dei grandi successi dell’Unione europea, uno tra i pochi mai messi in discussione,  è ora a disposizione, ancora una volta,  dell’Istituto Comprensivo Statale Anagni 2^.

Anna Ammanniti

 

Articoli Correlati

LE PIU' LETTE